Pubblicazioni

  • Strategia

    Amministrazione & Finanza, 7/2017

    Disinvestire attraverso il carve-out

    Carve-out è il distacco da un’impresa o da un gruppo di un ramo, una divisione, una società. L’esito del processo è di solito il trasferimento a terzi, tramite vendita o scambio, della parte separata.
    Si tratta di operazioni piuttosto complesse che spesso portano ottimi risultati alle parti in causa.
    In questo articolo, scritto pensando soprattutto ai venditori, si propongono alcuni spunti su come identificare le aree d’impresa candidate alla separazione, sulla strutturazione del carve-out, sull’ottimizzazione del processo (tenuto conto delle potenziali controparti e delle difficoltà di estrapolazione del business).

Via Borgogna, 3
20122 Milano - Italia


CONFERMO DI AVER LETTO L’INFORMATIVA RELATIVA AL TRATTAMENTO DEI MIEI DATI PERSONALI E CONSENTO AL TRATTAMENTO PER ESSERE RICONTATTATO
CONFERMO DI AVER LETTO L’INFORMATIVA RELATIVA AL TRATTAMENTO DEI MIEI DATI PERSONALI E CONSENTO PER RICEVERE NEWSLETTER E COMUNICAZIONI PROMOZIONALI